RSV4 Tecnica (Boccole di sterzo)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

RSV4 Tecnica (Boccole di sterzo)

Messaggio  Metal-74 il 22.11.10 11:52

Una delle prime modifiche che ho fatto sulla mia rsv4 ha riguardato la sostituzione delle boccole di sterzo originali, operazione possibile solo sui telai Factory, con delle altre che aumentassero i gradi di apertura dell'angolo di sterzo.



Più quest'angolo è stretto, più la moto sarà facile da far curvare, ma ciò potrà generare vibrazioni e nervosismo. Per contro più l'angolo sarà grande, più la moto sarà stabile ma difficile da curvare.
Date le caratteristice che contraddistinguono la nostra moto, almeno agli inizi in attesa di prendere maggiore confidenza, andare a smorzare un po il "nervosismo" nella guida a favore di una maggiore stabilità, non è affatto una brutta idea.
In'oltre effettuando questa modifica, chi come me, ha trovato la forcella un po troppo dura nel scendere fino al finecorsa, risolverebbe in parte il problema perchè lavorando più inclinata in avanti (vedi disegno sopra) in frenata risulterà sicuramente più sollecitata nell'assorbire lo schiacciamento....quindi più morbida.


Tornado alle boccole, potete trovarle sia come ricambio racing Aprilia (che le produce in varie misure), sia quelle sviluppate da flyhammer (durante i test con il pilota vincitore della stock 1000 del civ Ivan Goi).
Le ultime hanno una misura che mantiene i 5,5 gradi nella boccola inferiore, ma sopra avvicina la piastra di sterzo superiore al serbatoio con una boccola di 4,5 gradi (1 in meno rispetto all'originale).



Per il montaggio occorre stabilizzare la moto su dei supporti che vi permettano di poter togliere sia la forcella che le piastre di sterzo, ovviamente dopo aver liberato tutta la parte anteriore dalle carene semimanubri e vari cavi che potrebbero darvi fastidio durante l'operazione.
Una volta smontate forcelle e piastre trovate sui lati del cannotto di sterzo due bulloncini che tengono fissate le boccole originali, svitateli ed estraete le boccole.
L'unica operazione un po più delicata è quella di estrarre dalla boccola in alluminio, la sede in acciaio del cuscinetto dello sterzo. Personalmente ho riscaldato la boccola con la pistola termica e ho fatto uscire la sede del cuscinetto battendogli delicatamente da sotto e facendo attenzione a non danneggiarla.
Una volta uscita, con lo stesso metodo, dovete inserirla nelle nuove boccole e fare attenzione che aderisca bene alla base in modo che poi non provochi attriti o faccia lavorare non perfettamente dritto il cuscinetto.
Fatto questo mimontate le boccole sul telaio, ingrassate abbondantemente cuscinetto e sede, poi rimontate le piastre e tutto il resto.

Per quasiasi dubbio potete contattarmi!
avatar
Metal-74

Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 20.11.10
Età : 32
Località : Palermo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum