RSV4 Tecnica (Impianto di raffreddamento)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

RSV4 Tecnica (Impianto di raffreddamento)

Messaggio  Caicai (Luca) il 22.11.10 5:42

Apro un altro post tecnico....questa volta parliamo di raffreddamento!!!!
Anzi x essere piu precisi di surriscaldamento......e sì purtroppo anche la v4 scalda parecchio!!!
premetto che io la uso solo in pista però il rodaggio l ho fatto in strada nei mesi di settembre e ottobre del 2009 e pur con temperatura mite mi accorsi subito che usare questa moto in strada, magari in città e per giunta nei mesi estivi ad ogni semaforo avrei imprecato non poco!!!
Purtroppo la architettura del motore con una v cosi chiusa non aiuta la circolazione di aria tra i cilindri se poi ci mettiamo che il telaio avvolge non poco il motore e la carenatura è veramente piccola (la compattezza dell insieme non aiuta di certo!!!!!) ecco fatto il pasticcio!!!!
Però volendo ci sono un paio di lavoretti che possono far abbassare le temperature.....
Dividerò la modifica in 2 step
La prima x chi fa uso strada\pista e la seconda x chi fa solo uso pista!!!

1) STRADA\PISTA

METTO SUBITO UNO SPACCATO X FAR CAPIRE MEGLIO COME OPERARE:

Ecco come si presenta lo spaccato dell impianto di raffreddamento del v4, come potete vedere ho fatto delle freccie e messo dei numeri, vi dico subito che x fare questa modifica cè solo da togliere le fiancate laterali della carena e togliere l acqua dal circuito, tutto il resto potete tranquillamente lasciarlo comè!!!
Ho indicato con il numero 1 la prima modifica da fare!!!
come vedete dallo spaccato cè un tubo che corre dalla valvola termostatica (2) e va a finire al tubo in alluminio che trovate sulla parte sinistra della moto in basso.....questo tubo non è altro che il circuito che viene attivato quando a moto appena accesa, per far si che l acqua nel circuito si scaldi prima fa sì che l acqua non passi dal radiatore ma giri solo nei cilindri, oltre i 40 gradi circa la valvola si apre e l acqua inizia il suo percorso normale!!!!
Bene togliete il tubo, basta togliere le fascette a scatto che lo tengono fermo alla valvola e al tubo in alluminio, aiutatevi con un cacciavite, dopodichè guardate tra i collettori sul cilindro il tubo in gomma e fissato al cartermotore con una fascetta a vite, svitate anche quella!!!
Ok se avete seguito alla lettera ora vi dovreste trovare con il tubo in gomma in mano, sullo spaccato ho contrassegnato il tubo con due x rosse, tagliate circa 5cm per parte il tubo alle sue estremità, ok adesso prendete 2 tondini del diametro interno del tubo (fungeranno da tappo) in plastica dura o in acciao(andrebbe meglio) e fornitevi di fasciette (quelle metalliche che si avvitano) ....spingete i tondini nei tubi e avvitateli con le fascette a vite....bene x il momento questi due tubi metteteli da parte!!!
Ora passiamo alla valvola termostatica, quella contrassegnata con il 2......anche qui toglietela dai tubi in gomma, la valvola è in plastica ed è composta da 2 semi-gusci tenuti insieme da due viti esagonali.
Togliete le viti e aprite la valvola, all interno troverete una spirale con una specie di paratia, svuotatela completamente!!! vi devono rimanere solo i 2 semigusci le due viti e la guarnizione.
Richiudete tutto stringendo bene ma senza esagerare!!!! rimettete la valvola in posizione e sostituite le fascette a scatto che avete allentato con quelle in acciaio che si possono stringere con il cacciavite!!!
Perfetto ora prendete uno dei due tubi che avete assemblato prima e lo mettete sull uscita della valvola dove cera prima il tubo e fascettatelo e fato lo stesso con l altro pezzo di tubo assemblato con il tubo in alluminio in basso a sinistra!!!!
Bravi avete finito!!!!
Questa modifica non vi cambierà il mondo ma almeno il circuito non avra piu ostruzioni nella valvola!!! e soprattutto non avrete piu una parte di acqua che passa in un tubo rasente al motore in un punto veramente caldo!!!!
cmq se non avete capito qualcosa contattatemi in mp.....



2) PISTA!!!!
Per chi usa il v4 solo in pista il consiglio migliore che posso dare è di prendere questo!!!!


nella foto 1 vedete il kit da cosa è composto e nella foto 2 come è montato finito insieme al radiatore originale (vsachetta esclusa!)


ok partiamo.....nella foto seguente vedete cio che dovete togliere e svitare segnato con dei numeri
[quote]
per prima cosa togliete le carene alla moto, quelle laterali e la pancia sotto.
A questo punto iniziate con il togliere le ventole e un po difficoltoso ma ci si arriva, una volta svitate e staccate i connettori!!! dopodichè togliete l acqua dal circuito, prendete una bacinella e staccate il tubo 5 che è quello che collega la pompa al cilindro per velocizzare l operazione svitate il tappo del radiatore, ok tolto il tubo 5 iniziate a togliere anche tutti gli altri tubi in gomma (guardate i numeri per capire cosa togliere e cosa no) togliete anche la valvola termostatica (Cool tanto non vi servirà piu! e il tubo in alluminio sulla sinistra (4) togliete anche il vaso di espansione (14) e svitate i supporti che tengono il radiatore.....
se avete seguito tutte le operazioni vi troverete con il radiatore originale in mano e nessun tubo in gomma attaccato (tranne quello che serve x lo sfiato dell olio motore e sale verso l airbox)
adesso prendete il kit guardando la seconda foto a colori assemblate come in foto armatevi di fasciette metalliche da stringere con il cacciavite e riassemblate il tutto!!!!


allora facciamo passo passo, il radiatore orig è leggermente incurvato, quello supplementare anche , quindi appoggiate quello supplementare a quello originale (quello after all interno!) dopodichè il tubo 9 al posto del 3, il tubo 4 al posto del 4, il tubo 6 al posto del 6, il tubo 2 va attaccato alla biforcazione del tubo 4 al radiatore supplementare, il tubo 5 al posto del 5, il tubo 3 al posto del 9, il tubo 8 al posto della valv termostatica, il tubo 7 al posto del 7, e per finire il tubo 1 va dalla biforcazione del tubo 8 all altra entrata del radiatore supplementare!!!!!
piccolo consiglio......assemblate tutto con il radiatore in mano...così poi dovrete solo posizionare il tutto nella maniera corretta avvitare il radiatore ai suoi supporti e stringere i tubi con le fascette.....
Inutile dire che con questa modifica la temperatura di esercizio si abbassa dai 5 ai 10 gradi.....e il motore lavora tutto in un altra maniera!!!! l ho constatato personalmente!!!

RAGAZZI BUON LAVORO e come sempre se non avete capito qualcosa contattatemi in mp

avatar
Caicai (Luca)

Messaggi : 43
Data d'iscrizione : 18.11.10
Età : 36
Località : galliate (NO)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RSV4 Tecnica (Impianto di raffreddamento)

Messaggio  Metal-74 il 22.11.10 10:11

Ottima guida Luca!!!
Tra qualche giorno, se tutto rimane invariato e anche l'ultima offerta che aspetto non mi convince, inizio a lavorare sulla moto. Al momento seguirò la prima delle due modifiche che hai descritto benissimo Wink
avatar
Metal-74

Messaggi : 54
Data d'iscrizione : 20.11.10
Età : 32
Località : Palermo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RSV4 Tecnica (Impianto di raffreddamento)

Messaggio  arale@factory il 22.11.10 21:19

grande luca ottima spiegazione.... a prova di "gnorri" Very Happy
avatar
arale@factory

Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 21.11.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: RSV4 Tecnica (Impianto di raffreddamento)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum